La Storia

Manziana. Cronologia essenziale

2 milioni-900.000 a.C. - Vulcano tolfetano.
400.000-90.000 a.C. - Vulcano Sabatino.
X-IX sec. a.C. - Periodo villanoviano.
VIII-IV sec. a.C. - Periodo etrusco.
VI sec. a.C. - Sepolcro della Torara.
III-II sec. a.C. - Costruzione della via Clodia.
II sec. a.C. - Divertic. via Clodia. Ara di Quadroni. Ponte del Diavolo. 'Vicus' sull’Eremo.
II-I sec. a.C. - Sviluppo di Forum Clodii.
I sec. a.C. - Ville rustiche padronali. Allevamento. Dado di Numerio Pullio.
109 d.C. - Acquedotto di Traiano.
VI secolo - Decadenza e scomparsa del vicus. Si ripopola lo sperone al Poggio della Torre (la futura S. Pupa).
561 - Fine di Forum Clodii.
X-XI secolo - Compare il nome S. Pupa. Affermazione dei Vico. Incastellamento di S. Pupa.
XII secolo - Guido di Montpellier fonda l’Ordine del S. Spirito.
1198 - Inizia la costruzione dell’Ospedale di S. Spirito in Saxia.
1290-1291 - I Vico vendono al S. Spirito il 'Castrum S. Pupae'.
Metà XIV secolo - S. Pupa ha circa 500 abitanti.
1435-1455 - Everso degli Anguillara conquista S. Pupa, che ha un rapido declino.
1456, 12 agosto - Il borgo di S. Pupa è ufficialmente 'dirutum'.
II^ metà XV secolo - A Roma scendono artisti ed operai umbri e toscani.
1526 - Presenza di capanne abitate nei dintorni del bosco.
1550 - Il S. Spirito offre terreni da coltivare a chi verrà a lavorare presso il bosco per conto dell’Ospedale.
1556 - Palazzo della Fiora. Giungono boscaioli umbri e toscani (i "capannari").
1560, 8 ottobre - Prima 'Convenzione' coi capannari, basata sul principio dell’enfiteusi a tempo.
1569-1570 - Vani tentativi degli Orsini di impadronirsi del nascente paese.
1575 - La chiesa di S. Giovanni Battista è terminata.
1589-1598 - O. Mascherino è attivo a Manziana: sitemazione urbanistica, palazzo Baronale, disegno fontana.
1596 - Nasce l’Università 'delli homini della Mantiana'.
1601-1608 - Costruzione delle Ferriere e della Mola ad acqua.
1726 - Il Casale delle Petrische torna al S. Spirito.
1733 - Sistemazione definitiva della fontana nella piazza.
1744-45 - Cavalleggeri spagnoli svernano a Manziana.
1760 - Chiusura della Solfatara (fino al 1864).
1790 - 'Atto di Concordia' sui diritti di pascolo.
1798-1814 - Dominazione francese.
1845 - Inizia il servizio di corriera e posta con Roma.
1849 - Combattenti Manzianesi con la Repubblica romana.
1852 - Karl Brjullov, pittore russo, muore a Manziana.
1894, fine aprile - Manziana ha la stazione ferroviaria.
1903-4 - Riscatto dei terreni del S. Spirito. Nasce l’Associazione Agraria, poi Università Agraria.
1905-13 - Impianti telefonici e illuminazione pubblica elettrica.
1921, 10 ottobre - Inaugurazione del monumento ai Caduti.
1931, 7 febbraio - Tommaso Tittoni muore a Manziana.
1934-36 - Demolizione degli edifici ad est di Piazza Tittoni.
1944, primavera - Bombardamento sui Tedeschi nel bosco.
1944-48 - Affreschi di A. Cordelli a S. Giovanni Battista.
1945-50 - Serie di quotizzazioni per ripartizione di terreni.
Anni ’50 - Il cinema si interessa ai paesaggi manzianesi. - Presenza del re Gustavo VI Adolfo di Svezia.
1960 - Olimpiadi di Roma.









Associazione Culturale Il Mascherino - Copyright by GENOMEGA